Ricerca personalizzata

Come aprire un PUB

Aprire un PUB è una delle attività più in voga degli ultimi anni. Migliaia di giovani sognano di poter aprire e gestire un PUB.

Ma esattamente, cos'è un pub?
Un pub è un locale pubblico di stampo tipicamente anglosassone dove sono servite bevande alcoliche (soprattutto birra, ma anche vino, liquori e soft-drinks) da consumarsi sul posto, in genere comodamente seduti. Per attirare la clientela, vengono organizzate serate dove si invitano gruppi musicali o cantanti per intrattenere il pubblico. Nei pub più tradizionali sono praticati dei giochi come ad esempio freccette, birilli, domino, carte e biliardo.

I pub, in Inghilterra rappresentano il centro della vita della comunità offrendo loro un punto d'aggregazione e di ritrovo.

Di cosa ho bisogno per aprire un pub?
Prima di tutto hai bisogno delle relative licenze burocratiche. La norma di riferimento che disciplina le attività di somministrazione di alimenti e bevande è l'articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287. Essa distingue due autorizzazioni per poter gestire i pubblici esercizi:

A - tipologia A: indica gli esercizi di ristorazione, per la somministrazione di pasti e bevande, comprese quelle aventi un contenuto alcolico superiore al 21 per cento di volume e di latte (ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie ed esercizi similari).

B - tipologia B: indica gli esercizi per la somministrazione di bevande, comprese quelle alcoliche di qualsiasi gradazione, nonché di latte, dolciumi, compresi i generi di pasticceria e gelateria ed i prodotti di gastronomia (bar, caffè, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari)".

Ai fini del rilascio dell'autorizzazione a esercitare l'attività di somministrazione di alimenti e bevande è necessaria l'iscrizione del titolare dell'impresa individuale (o del legale rappresentante della società o di un suo delegato) nel REC - somministrazione (registro degli esercenti il commercio) frequentando un corso di 150 ore. I corsi vendono organizzati dalla regione, dalla confesercenti (o altre associazioni di categoria) o da alti autorizzati e il costo è variabile.

Inoltre, devi possedere anche l'autorizzazione rilasciata dal Comune in cui vuoi aprire il tuo pub. Senza dimenticarti della partita iva!!!

Vuoi aprire un PUB? Eccoti dodici cose che devi sapere da sapere per migliorare il tuo business:
  1. Per avere davvero successo in questo settore, di fondamentale riuscire a diversificare e valorizzare i propri prodotti e servizi offerti. Devi riuscire a crearti un nome ed un’immagine consolidata nella zona in cui operi. Crea diverse formule di divertimento ed intrattenimento per attirare i clienti ed indurli a consumare e a restare più a lungo nel tuo locale.
  2. Fondamentale per il successo di questa attività sono l’immagine, l’arredamento e dall’ambientazione proposta. Cerca sempre di distinguerti dai tuoi concorrenti e cerca di dare un tocco di originalità al tuo locale. Punta su un tema o su un stile etnico particolare. Regala ai tuoi clienti un'esperienza unica, positiva e divertente.
  3. Cerca di ampliare la gamma dei prodotti che offri, oltre alla birra e ai snack, nel tuo menù aggiungi anche un servizio di tavola fredda e/o calda.
  4. Devi essere un tipo sveglio, dinamico, creativo e dalla mentalità aperta. Cavalca le mode annuali e ogni tanto rinnova il look al tuo locale.
  5. Circondati di collaboratori bravi, dinamici, cortesi e allegri. In questo modo la tua clientela sarà più invogliata ad entrare nel tuo locale.
  6. Ogni settimana inventa cose nuove per attrarre vecchi e nuovi clienti: es. festa della birra, torneo di freccette, partite su maxischermo, gara a chi mangia più salsicce ecc, concerti live...
  7. Devi essere disponibile al sacrificio. Gli orari di apertura di un locale notturno possono risultare massacranti. Inoltre scordati i sabato, le domeniche e i festivi liberi... sono proprio in quei giorni che si concentreranno i maggiori guadagni.
  8. Una buona musica di sottofondo è in grado di favorire pesantemente il successo di un locale.
  9. Non sottovalutare la concorrenza. Ricordati: La concorrenza è forte e agguerrita. Cerca di capire i loro punti di forza e di debolezza e fruttali a tuo vantaggio.
  10. Occhio ai costi ed in particolar modo quelli relativi al personale, all’affitto ed agli acquisti della merce. Essi necessitano di un’attenzione e di un monitoraggio costanti per riuscire a mantenere i margini di guadagno sperati.
  11. Occhio al posto dove vuoi aprire il tuo pub: in luoghi affollati l'affitto è maggiore, ma l'affluenza (e quindi i guadagni) saranno elevati, mentre se apri in un luogo isolato dovrai investire maggiori risorse in pubblicità per promuoverlo.
  12. Non confondere gli incassi con i guadagni. A fine giornata avrai molto denaro liquido nella cassa ma soltanto una piccola parte sono tuoi. La maggior parte dovrà essere accantonata per pagare i dipendenti, i fornitori, i canoni di locazione, senza dimenticare le tasse.

Buon lavoro

0 commenti:

Articoli interessanti